Una “ripartenza” lanciata per lo Shinkitai Montichiari

Nell’immagine di copertina il  direttore tecnico dello Shinkitai Karate Tradizionale Montichiari, Diego Lombardo, con i figli Federico e Michele, a loro volta istruttori del sodalizio bassaiolo. 

Lo Shinkitai Karate Tradizionale Montichiari sta “costruendo” una ripartenza in grande stile.

Ripresi tutti i corsi presso Istituto
Comprensivo Renato Ferrari

Da lunedì 6 settembre, infatti, sono ripartiti tutti i corsi, rivolti alle diverse età e che spaziano, appunto, dal karate tradizionale, inteso quale “do” (via) da percorrere, sino a comprendere gli insegnamenti dedicati a zendokai, koryu uchinadi e al karate studiato per difesa personale.

Il tutto per un’attività che guarda avanti con il fermo proposito di portare avanti il suo cammino a pieno ritmo con entusiasmo e grande voglia di fare nella sede ormai consueta della palestra dell’Istituto Comprensivo Renato Ferrari (ex Giambattista Alberti) di via Pellegrino.

Michele e Diego Lombardo docenti della Wuka & Da

Spingendo solo un po’ in avanti lo sguardo, però, è già pronta a richiamare l’attenzione generale un appuntamento di assoluto rilievo, che si svolgerà dal 16 al 19 settembre. In quell’occasione il maestro Diego Lombardo, direttore tecnico della società affiliata all’Aics, e il figlio Michele, a sua volta istruttore nel sodalizio monteclarense (come il fratello Federico), saranno tra i docenti della Wuka & Da che dirigeranno gli esami nazionali che si terranno in quelle giornate a Senigallia.

In particolare Diego Lombardo, membro della Commissione Tecnica-Scientifica, sarà chiamato a tenere una relazione sull’argomento, mentre il figlio Michele si occuperà in modo specifico dello studio del metodo koryu uchinadi.

Il tutto per una presenza che testimonia nel modo più eloquente la considerazione di cui gode lo Shinkitai Montichiari ai massimi livelli delle arti marziali.

Facebook

TI POTREBBE INTERESSARE

Tesseramento AICS

2021/2022
2021-22